17 novembre a Milano: Tapas, ardore e ascesi

TAPAS, ARDORE E ASCESI

Con Marilia Albanese

TAPAS, ARDORE E ASCESI

Con Marilia Albanese

Sabato 17 novembre dalle ore 15 alle ore 17.00

Considerazioni su un termine fondamentale nella pratica dello yoga, che induce a riflettere sul senso della disciplina

Quota di iscrizione: 25 euro

Si prega di prenotare

Centro Yoga Raggio di Sole
Via Nino Bixio 40, Milano

Tel: 02 29533404
e-mail: yogaraggiodisole@gmail.com

 

 

Il sabato a Milano

MITI E SIMBOLI DELLO YOGA – 2018

Con Marilia Albanese 

Chiacchierata con proiezione e semplici pratiche adatte a tutti, il sabato dalle 15 alle 17.20, con pausa per dolcetti, succhi e tisane.

Presso il Centro Yoga Raggio di Sole – Via Nino Bixio 40 – Milano

Quota di iscrizione per singolo incontro: 30 euro
Si prega di prenotare
Tel: 02 29533404 e-mail: yogaraggiodisole@gmail.com
 

13 gennaio: La forza dei simboli

La montagna e l’albero, la tartaruga e il pavone, il dio danzante e la dea guerriera… I nomi in sanscrito degli asana evocano immagini che il corpo incarna, assorbendone la potenza simbolica.

17 febbraio: Shiva, il Signore dello Yoga

Nel mondo hindu il Divino si proietta in mille forme: uno degli aspetti più affascinanti è il dio Shiva dalle immagini cangiati e opposte: dinamico e statico, terribile e sereno, è l’emblema degli yogin.

17 marzo: Shakti, la dea potente

Erede della Grande Madre, la Shakti emana e dissolve il mondo trasformandosi nelle infinite forme dell’Essere. Ora provvida e benevola, ora distruttiva e crudele, rappresenta il movimento dell’esistenza.

28 aprile: I percorsi dell’energia

Lo yogin con ardue tecniche psico-fisiche attiva in sé il corpo sottile, risvegliando potenzialità latenti simboleggiate da Kundalini, la dea serpente, che giace addormentata nelle profondità dell’uomo. 

26 maggio: Cakra, l’espandersi della coscienza

Stazioni simboliche lungo il cammino di ascesa e trasformazione dello yoga, i cakra esprimono con la loro complessa simbologia il fiorire delle potenzialità divine inscritte nell’essere umano.

 

27 maggio Tantra Yoga

Tantra: alle radici della pratica yoga

incontro con Marilia Albanese
Direttore Scientifico di Asia Teatro, docente e co-fondatrice SIYR Piacenza
Sabato 27 maggio 2017
presso Scuola Elementare “Manzoni”, Calcroci di Camponogara – Ve


Il cosiddetto “Tantrismo” include concezioni, correnti e pratiche di notevole complessità ed è stato oggetto in Occidente d’interpretazioni parziali o distorte.
Consapevoli di come il desiderio sia il motore dell’universo e di quanto l’essere umano aneli ad acquisire poteri, i maestri tantrici hanno percorso ardue vie il cui fine ultimo non era il mero soddisfacimento dei sensi, ma la “divinizzazione” dell’uomo e la sua liberazione dai vincoli materiali. Il corpo è stato il luogo privilegiato della ricerca e le tecniche psicofisiche elaborate per scoprirlo e potenziarlo sono alla base delle moderne pratiche di yoga. Ma al di là delle concezioni filosofiche, dei rituali trasgressivi e dell’influsso esercitato su molte discipline yogiche, può il Tantrismo offrire spunti di riflessioni, sguardi diversi sulla realtà e indicazioni per un migliore e più positivo approccio al quotidiano?

ore 9.00-12.00 pratica Yoga e Yoga Nidra con Fernanda Lacara e Lisa Cardin
PAUSA PRANZO con buffet vegetariano
ore 14.00-17.00 incontro con Marilia Albanese

per informazioni: fernandalacara@gmail.com
oppure lisacardin1@gmail.com
tel. 320 6863200 oppure 348 9139354
È possibile partecipare all’intera giornata (euro 45,00 compreso buffet) oppure solo al pomeriggio (euro 25,00)

Celebrando la Primavera

Seminari YOGARATNA

VASANTAMELA: CELEBRANDO LA PRIMAVERA

con Gabriella Cella e Marilia Albanese

dal 25 al 28 marzo 2016

Tra febbraio e marzo in India si tengono numerose feste che salutano l’arrivo di Vasant, la primavera: le più importanti sono Vasantapanchami e Holi. Nella prima si onora Sarasvati, la Signora della conoscenza, mentre la seconda inneggia alla vita celebrando le vicende di Kama, il dio dell’amore, e della sua sposa Rati e quelle di Krishna e Radha. La sconfitta della demonessa Holika, che è l’altro avvenimento centrale nelle feste primaverili hindu, testimonia il potere della bhakti, il sentimento d’abbandono incondizionato a Dio. I buddhisti ricordano la nascita, l’illuminazione e il nirvana di Buddha nel plenilunio di Vesak.

E, soprattutto, la primavera rimanda al risveglio e alla fioritura, non solo della natura, ma anche del cuore: il percorso yogaratna aiuta a favorire la rinascita e a esserne più consapevoli. 

sarasvati-1

Il luogo: Ashram Surya Chandra a Caselasca – Bettola (PC), un piccolo villaggio di case in pietra in collina a 600 mt di altezza, tra boschi, prati e frutteti, immerso nel silenzio e nella pace. Si pratica in una grande sala pavimentata in legno, dominata da una scenografica vetrata affacciata sui declivi. Si alloggia in camere a più letti, fornite di lenzuola, coperte e asciugamani, con servizi ai piani.

Il numero massimo di partecipanti è di 22 persone.

Per informazioni e prenotazioni: (entro venerdì 4 marzo)

Fernanda Lacara: fernandalacara@gmail.com – cell. 3206863200

http://www.yogaratna.it