8 e 15 marzo a Milano: Birmania e Bhutan

 

Per il ciclo di incontri “Verso l’Asia” organizzato da O barra O edizioni
e Libreria Verso  in Corso di Porta Ticinese 40 a Milano
due incontri dedicati alla cultura e alla letteratura di Birmania e Bhutan in compagnia di Marilia Albanese e Maurizio Gatti:

Mercoledì 8 marzo, ore 19
Birmania, rosso rubino

Mercoledì 15 marzo, ore 19
Bhutan, la ruota del karma

 

Cittayoga a Milano

Riprendono gli incontri di CITTAYOGA con Marilia Albanese presso il Centro Culturale  Discipline Orientali Hajime
via Tranquillo Cremona, 27

Per chi ha bisogno di un momento di raccoglimento, silenzio e calma per sciogliere il groviglio di pensieri e ritrovare la giusta concentrazione.

Durante gli incontri di Cittayoga si lavora per consolidare la stabilità e l’equilibrio e per favorire la flessibilità e l’espansione del proprio essere, rafforzando il raccoglimento, l’attenzione e la presenza consapevole nei vari momenti del quotidiano. Si dà ampio spazio al silenzio e i ritmi rallentati favoriscono un maggiore ascolto del proprio corpo. Semplici pratiche di focalizzazione sul respiro, l’ascolto profondo del corpo e le tecniche di rilassamento rafforzano la concentrazione e preparano alla meditazione

Per le date e i costi chiedere alla Segreteria del Centro!
Tel: 392 3669620
Mail: segreteria@centroculturaledo-hajime.com

https://www.centroculturaledo-hajime.com/

30 gennaio a Milano

Lunedì 30 gennaio dalle ore 18:15 alle ore 20:00

Museo di Arte e Scienza, via Quintino Sella 4, Milano

Pagan, la culla del Buddhismo birmano

Secondo la tradizione, i primi aderenti laici al Sangha, la comunità buddhista, furono due mercanti birmani, Trapussa e Bhallika, che offrirono cibo al Buddha. Radicatosi in Birmania (oggi Myanmar) nel III sec. a.C., il Buddhismo ispirò le costruzioni di Pagan, uno dei maggiori siti archeologici dell’Asia, esteso su 200 kmq e fiorito tra l’XI e il XIII sec. Spesso complessi e monumentali, i templi di Pagan racchiudono una camera sigillata, il tabena, ove riposano sacre reliquie e preziosi tesori.

RELATRICE:
Marilia Albanese

Per il ciclo di incontri:
Meraviglie dell’Arte buddhista

Da ottobre 2016 ad aprile 2017 il Museo d’Arte e Scienza in collaborazione con il Centro di Cultura Italia- Asia di Milano propone una serie di incontri dedicati all’arte buddista attraverso un viaggio nella storia che traccia un percorso dall’India al Giappone, toccando Cina, Pakistan, Tibet, Birmania, Corea, Cambogia. Un passaggio di testimone che permette di rivivere culture e tradizioni di civiltà lontane, testimonianze di pace dalle radici profonde e oggi così sentite in un Occidente sempre più frenetico e incline all’individualismo e all’indifferenza. I due cicli permetteranno al visitatore di approfondire temi antichi eppure attuali grazie agli interventi autorevoli di docenti e cultori della materia in un contesto, unico per Milano, che conserva alcune delle più prestigiose collezioni d’arte orientale d’Italia.

Obiettivo di questi appuntamenti è far conoscere e apprezzare l’arte buddista raccontata da appassionati studiosi riuniti in 12 incontri al Museo d’Arte e Scienza.

Ogni incontro prevede un’introduzione, la proiezione di immagini, la relazione su uno specifico argomento.

Costo: 5 € intero 2,5€ ridotto

Gratuito per i soci.

E’ raccomandata la prenotazione allo 0272022488 oppure via email a info@museoartescienza.com

22 gennaio a Milano

Centro culturale discipline orientali Hajime
propone:

Marilia Albanese

Hathayoga: il corpo potente
22 gennaio 2017 – Ore 10.30/12
Incontro con proiezione

Il prana, l’energia vitale, scorre nel corpo umano disperdendosi in mille rivoli.
L’hathayoga si propone di controllarne il flusso, indirizzandolo con opportune pratiche in modo che attivi potenzialità latenti nell’uomo. Dietro la struttura fisica evidente esiste una dimensione sottile descritta dall’hathayoga con una fisiologia simbolica basata su nadi e cakra, canali e centri d’irradiazione energetica.
La dura pratica induce il risveglio di Kundalini, descritta come una figura femminile serpentina simbolo dell’energia del profondo, che dalla base della colonna s’innalza verso la sommità del capo, in un percorso ascensionale che trasforma il corpo umano in divino.

Costi: 10€ per i Soci e 15€ per non associati.
Per info e iscrizioni: cell: 392.36 69.620
email: segreteria@centroculturaledo-hajime.com

Indirizzo:
Via Tranquillo Cremona 27 – 20145 Milano
c/o Centro culturale discipline orientali Hajime

Come raggiungerci:
MM 1 fermata Pagano o Buonarroti
Autobus: linea 68 fermata via Rossetti; linea 61 fermata Pagano
Stazioni BikeMi: Via Pagano-Guido d’Arezzo, Via Buonarroti

Scarica il volantino in pdf

 

Tre incontri per trovare “il tempo di avere tempo”

 

IL TEMPO DI AVERE TEMPO
Una rivalutazione dell’ozio

Correre, produrre, essere all’altezza degli standard, realizzare gli obiettivi… Il “negozio”, scelto liberamente o subito per necessità, ha invaso la nostra vita con i suoi ritmi frenetici e sembra non esserci più spazio che non sia quello del lavoro. Anche i passatempi e lo sport sono vissuti in maniera costrittiva e convulsa. Che fine ha fatto l’ozio, il tempo speso non per avere, ma per essere? E’ ora di rallentare, ridurre la competitività e dare un’altra scansione alle nostre giornate.

Il percorso proposto si articola in tre incontri che si svolgono presso il
Centro Nuovo Umanesimo
in via Montepulciano 15 a Milano (metro Loreto), il sabato dalle 10 alle 13:

sabato 28 gennaio: L’arte dell’ozio
sabato 25 marzo: L’arte della lentezza
sabato 6 maggio: L’arte del silenzio

La quota d’iscrizione ad ogni singolo incontro è di 35 euro per chi già frequenta i corsi del Centro Nuovo Umanesimo
e di 40 euro per gli altri.
Gli incontri sono a numero chiuso.

Per informazioni e iscrizioni:
marilia.albanese@tiscali.it