12 novembre e 14 gennaio a Milano

I cakra e il corpo yogico

domenica 12 novembre 2017
domenica 14 gennaio 2018 ore 10,30
c/o Centro culturale discipline orientali Hajime
Via Tranquillo Cremona 27 – 20145 Milano

I cakra costituiscono uno dei costrutti simbolici più affascinanti e complessi del mondo dello yoga. Visualizzati come fiori di loto, si schiudono quando vengono attraversati dalla divina energia latente che lo yogin risveglia in sé con ardue tecniche.
Tappe di un esaltante cammino ascensionale, i cakra attivati espandono i poteri della coscienza, conducendo colui che è fermo nella disciplina all’incontro e all’unione con la Divinità suprema.
Le immagini che accompagnano l’esposizione si ispirano a un testo tradizionale indiano, prefiggendosi di introdurre alla ricchissima simbologia racchiusa in queste “ruote di potere”.

***

Costi: 10€ per i Soci e 15€ per non associati
Per info e iscrizioni: cell: 392.36 69.620
email: segreteria@centroculturaledo-hajime.com
Via Tranquillo Cremona 27 – 20145 Milano
c/o Centro culturale discipline orientali Hajime
http://www.centroculturaledo-hajime.com

 

Come raggiungerci: MM 1 fermata Pagano o Buonarroti
Autobus: linea 68 fermata via Rossetti; linea 61 fermata Pagano
Stazioni BikeMi: Via Pagano-Guido d’Arezzo, Via Buonarroti

***
Marilia Albanese, laureata in sanscrito e indologia, si occupa da quarant’anni di cultura indiana.
Autrice di numerose pubblicazioni, ha elaborato un metodo particolare – il cittayoga – per aiutare a disciplinare meglio pensieri ed emozioni, per una più serena e consapevole gestione della propria esistenza.

 

 

 

 

 

 

27 maggio Tantra Yoga

Tantra: alle radici della pratica yoga

incontro con Marilia Albanese
Direttore Scientifico di Asia Teatro, docente e co-fondatrice SIYR Piacenza
Sabato 27 maggio 2017
presso Scuola Elementare “Manzoni”, Calcroci di Camponogara – Ve


Il cosiddetto “Tantrismo” include concezioni, correnti e pratiche di notevole complessità ed è stato oggetto in Occidente d’interpretazioni parziali o distorte.
Consapevoli di come il desiderio sia il motore dell’universo e di quanto l’essere umano aneli ad acquisire poteri, i maestri tantrici hanno percorso ardue vie il cui fine ultimo non era il mero soddisfacimento dei sensi, ma la “divinizzazione” dell’uomo e la sua liberazione dai vincoli materiali. Il corpo è stato il luogo privilegiato della ricerca e le tecniche psicofisiche elaborate per scoprirlo e potenziarlo sono alla base delle moderne pratiche di yoga. Ma al di là delle concezioni filosofiche, dei rituali trasgressivi e dell’influsso esercitato su molte discipline yogiche, può il Tantrismo offrire spunti di riflessioni, sguardi diversi sulla realtà e indicazioni per un migliore e più positivo approccio al quotidiano?

ore 9.00-12.00 pratica Yoga e Yoga Nidra con Fernanda Lacara e Lisa Cardin
PAUSA PRANZO con buffet vegetariano
ore 14.00-17.00 incontro con Marilia Albanese

per informazioni: fernandalacara@gmail.com
oppure lisacardin1@gmail.com
tel. 320 6863200 oppure 348 9139354
È possibile partecipare all’intera giornata (euro 45,00 compreso buffet) oppure solo al pomeriggio (euro 25,00)

6 maggio a Milano

Sabato 6 maggio dalle ore 10 alle ore 13

L’ARTE DEL SILENZIO

Partendo da alcune riflessioni generali in ambito occidentale e indiano in merito al silenzio, verranno proposti semplici esercizi per coltivarlo nella quotidianità,
nella convinzione che per conoscersi meglio e gestire più serenamente il proprio mondo interiore si debba cominciare dalle piccole cose.

Incontro con Marilia Albanese
presso il Centro Nuovo Umanesimo (CNU) in via Montepulciano 15 – Milano (metro Loreto)
La quota d’iscrizione è di 35 euro per chi ha già partecipato ad altri corsi del CNU e di 40 euro per gli altri
Per informazioni e iscrizioni:
marilia.albanese@tiscali.it

Seminario di Pasqua

L’ASHRAM VI ASPETTA!!!

Seminari YOGARATNA

VASANTAPRANA: il respiro di primavera
con Gabriella Cella e Marilia Albanese
dal 14 al 16 aprile 2017

Incontro residenziale con Gabriella Cella e Marilia Albanese sul prana, il soffio vitale che anima ogni cosa e che a primavera annuncia la rigenerazione e la rinascita. Alle pratiche classiche dell’Hathayoga si aggiunge kalpana, l’immaginazione creativa che usa i simboli per favorire la cura e il potenziamento di sé. Vasantaprana, il respiro di primavera per mettersi nuovamente in gioco e fare rifiorire la propria vita.

Programma
Venerdì 14 aprile:
ore 16.30–17.30: prana, il respiro della vita con Marilia
ore 17.30 –18: pausa frutta e tisane
ore 18.00–19.30: pratica con Gabriella
ore 19.45–20.00: Cena
ore 21.00 : Proiezione

Sabato 15 aprile:
ore  8.00–9.30: pratica con Gabriella
ore 10.30–12.00: vayu, la simbologia dell’aria con Marilia
ore 12–16.30: pranzo e relax
ore 16.30–17.30: kalpana, il potere dell’immaginazione con Marilia
ore 17.30–18: pausa frutta e tisane
ore 18.00–19.30: pratica con Gabriella
ore 19.45–20.00: Cena
ore 21.00: Arati, la cerimonia della sera

Domenica 16 aprile:
ore 8.00–9.30: pratica con Gabriella
ore 10.30–12.00: riflessioni conclusive con Gabriella e Marilia
12.30: Pranzo

La quota d’iscrizione: 300 euro inclusa IVA.
Colazioni, pranzi e cene, compresi tutti nella quota dalla cena di venerdì al pranzo di domenica, sono organizzati da due partecipanti al seminario.
È possibile seguire anche solo a due o tre giornate con una riduzione della quota.

Il luogo: Ashram Surya Chandra a Caselasca – Bettola (PC), un piccolo villaggio di case in pietra in collina a 600 mt di altezza, tra boschi, prati e frutteti, immerso nel silenzio e nella pace. Si pratica in una grande sala pavimentata in legno, dominata da una scenografica vetrata affacciata sui declivi. Si alloggia in camere a più letti, fornite di lenzuola, coperte e asciugamani, con servizi ai piani.

Come arrivarci: in auto da Piacenza, Grazzano Visconti, Ponte dell’Olio, Bettola. Una volta in paese attraversare il ponte sul fiume, girare a destra, proseguire fino alla stazione dei Carabinieri e girare ancora a destra per Ebbio. Seguire la strada, attraversare un piccolo ponte, proseguire per la strada asfaltata che s’inerpica, si trova un altro cartello per Ebbio, continuare a salire fino a un bivio dominato sulla sinistra da una grande pietra con dipinti il Sole e la Luna. Imboccare la strada sterrata e seguirla fino all’Ashram, dove termina.
In treno: dalla stazione di Piacenza ci sono corriere per Bettola e dal paese, per salire all’Ashram, si può prenotare il Pronto bus che va chiamato un paio di giorni prima allo 0523385268.

Il numero massimo di partecipanti è di 20 persone.

Per informazioni e prenotazioni: (entro lunedì 3 aprile)
Fernanda Lacara: fernandalacara@gmail.com – cell. 3206863200
oppure chiamare l’Ashram allo 0523 911671 (se c’è la segreteria telefonica lasciate il vostro numero: sarete richiamati in giornata) o inviare una mail a: contattaci@yogaratna.it

http://www.yogaratna.it/